sabato 20 dicembre 2008

Anch'io in Parlamento

video

Narrano le cronache che la Camera dei Deputati si stia attrezzando per installare un sistema che eviti la ridicola piaga dei pianisti, ossia quei deputati che durante le votazioni pigiano il tastino per il collega assente. Costo dell'operazione 390.000,00 euro. A parte il fatto che sembra di stare in un asilo nido anziche in un ramo del Parlamento, a parte il fatto che Brunetta potrebbe/dovrebbe far mettere i tornelli anche a Montecitorio (sono o non sono degli "statali" in senso lato anche i nostri parlamentari?) mi viene da pensare che se proprio questa spesa deve essere fatta, allora quei soldi potrebbero essere utilizzati meglio, e non è qualunquismo: la retribuzione di un qualunque lavoratore/lavoratrice part-time è di circa 6/700 euro mensili. Perchè non assumerne uno che faccia la conta dei votanti? Per quarant'anni staremmo a posto. Mi candido!!

Nessun commento: